Stress e Obesità – Il Mio Pneiblog

Oggi non si può più negare che l’ obesità sia una patologia di tipo multifattoriale e che sia influenzata da numerosissimi variabili e fattori. Le cause del sovrappeso e dell’ obesità non appartengono solo al mondo riduzionistico “troppe calorie in entrata-poche in uscita”, che rimane sicuramente un paradigma valido, ma sono complicate da una serie di fattori che si compenetrano, quali biologici, le esperienze dei primi anni di vita, i fattori comportamentali, quelli ambientali e quelli sociali. Un’ ampia serie di fattori, interni ed esterni, influenza l’appetito e la necessità di introdurre cibo: diverse aree cerebrali secernono sostanze che agiscono sul controllo e la modulazione dell’ introito di cibo (food intake), non vanno dimenticati importanti ormoni attivati dal digiuno e dall’alimentazione, come insulina, cortisolo, grelina e non bisogna sottovalutare le influenze dei fattori esterni ambientali, sociali, psicologici e di palatabilità del cibo stesso. Infine il segnale della sazietà che si produce durante la consumazione di una pietanza, si integra con il segnale di ormoni provenienti dal tessuto adiposo quali la leptina e con altri input provenienti dall’ipotalamo, creando una rete molto complessa che ha come obiettivo quello di elaborare la risposta di un individuo al pasto.  A complicare un quadro di per sè già molto complesso, si aggiunge il fattore stress cronico che arriva a svolgere un ruolo chiave nello sviluppo del sovrappeso e dell’ obesità, per via dell’ innalzamento dei livelli di cortisolo che aumenta la richiesta di cibi palatabili ricchi di zuccheri e grassi e conseguentemente di insulina, con insorgenza di insulino-resistenza e accumulo di grasso, soprattutto a livello addominale.

 

La lotta all’obesità va dunque affrontata in modo integrato: andrà intrapreso un percorso mirato ad educare non solo ad una sana ed equilibrata alimentazione che rimane comunque presupposto fondamentale, ma anche all’ attività fisica giornaliera e individualizzata, alle tecniche di gestione dello stress, come per esempio le tecniche di respirazione e di meditazione, come anche alla ricerca dell’ espressione di sè e di tutto ciò che ci rende felici e appagati.

Condividi